Non so se la nostra è la Costituzione più bella del mondo, ma so che la politica italiana certamente non lo è, e che il Paese non si sente troppo bene

|Al di là di tutti gli argomenti tecnici e politici avanzati dal composito Fronte del No contro la riforma costituzionale che andrà al voto il prossimo 4 dicembre, l’obiezione più grave alla proposta governativa è che essa non è semplicemente sbagliata ma democraticamente illegittima, perché riduttiva degli strumenti di rappresentanza di cui l’assetto costituzionale attuale dota il popolo sovrano: questa riforma indebolirebbe la voce degli elettori invece di potenziarla, restringerebbe la democrazia invece di allargarla, perché decurterebbe drasticamente il pluralismo della rappresentanza politica, depotenziando il ruolo del Parlamento a favore di quello del Governo con l’abolizione del bicameralismo paritario congiuntamente ad una legge elettorale che penalizza duramente la rappresentanza della varietà degli orientamenti dell’elettorato polarizzandosi sulla costruzione di un vincitore pigliatutto, reso maggioritario non dal numero di voti effe [...]

01 Nov 2016 • Teresa Bartolomei

La riforma costituzionale- Luigi Lochi da www.c3dem.it

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. L’autore, già dirigente di Sviluppo Italia, è collaboratore della Fondazione per il Sud e docente a contratto all’Università del Salento  [...]

13 Ott 2016 • Stefano Ceccanti

Dal PD al PCI

Finisce una settimana che cambia molte cose e ne ridimensiona molte altre. E’ forse un bene che questa fine coincida con l’inizio dell’ultima settimana di campagna elettorale. L’esigenza di fare bilanci subisce un’accelerazione. Forse qualcosa può ancora cambiare prima del bilancio definitivo, quello delle urne. Forse qualche dettaglio va sistemato con più attenzione. Cominciamo con un [...]

L'articolo su L'unità di ieri sui diritti delle coppie di persone omosessuali

Diritti alle persone omosessuali: in nome dei legami sociali Diritto privato, non semplice autonomia privata di Stefano Ceccanti Il recente intervento di mons. Paglia ha contribuito a deideologizzare il clima sui diritti delle persone omosessuali. A ben vedere mons. Paglia ha ribadito il Magistero della Chiesa, il cui significato spesso si perde per interpretazioni troppo zelanti. Il Comp [...]

Il Trentino, laboratorio dell'alleanza dem-Monti

Giorgio Tonini su “Europa” di oggi Sono candidato in Trentino, la terra dove ho vissuto, lavorato e fatto politica da più di trent’anni, nel collegio di Pergine Valsugana. Sì, in un “collegio”: in Trentino, grazie all’autonomia speciale, abbiamo infatti il privilegio di votare al senato con il Mattarellum anziché col Porcellum: collegi uninominali maggioritari, anziché lunghe list [...]

Una risposta a c3dem

c3dem interviene http://www.c3dem.it/4518 sul mio post “ridurre il danno”  http://www.landino.it/2013/01/ridurre-il-danno/ E si chiede in che senso la mia proposta, e la visione politica che sottende, ha a che fare con un “riformismo cristianamente ispirato”. Provo a d [...]