IL PROGRAMMA DI GOVERNO DEI 5 STELLE di Luciano Iannaccone

    [media-credit id=67 align="alignnone" width="276"][/media-credit] I 5 Stelle hanno presentato per tempo il loro programma di governo sul proprio blog. In una situazione difficile come quella italiana non ci si può prendere il lusso di trattarlo sbrigativamente e in modo pregiudizialmente negativo: fosse anche proposto dal diavolo, andrebbe esaminato nel merito. E i 5 Stelle, fra le tante accuse, non hanno finora ricevuto quella di essere una diretta emanazione del Maligno: quindi a maggior ragione hanno  diritto ad essere presi sul serio Il programma, “venti punti per la qualità della vita degli italiani”, tocca molti temi e proposte, pur scendendo raramente nello specifico e restando quindi spesso semplice enunciazione. Qui cer [...]

25 Gen 2018 • Stefano Ceccanti

Aldo Moro costituente

Incontro di studi dell'Associazione culturale nazionale "Giorgio La Pira" con il patrocinio della Fondazione "Giorgio La Pira" dell'"Accademia di studi storici Aldo Moro" e dell'Archi [...]

23 Gen 2018 • Giovanni Bianco

Verso un governo "a prescindere"?

da "HuffPost", di Luca Diotallevi http://www.huffingtonpost.it/luca-diotallevi/verso-un-governo-a-prescindere_a_23327574/?utm_hp_ref=it-homepage Tutte le ultime legislature erano state annunciat [...]

23 Gen 2018 • Luca Diotallevi

Il mio articolo per l'Unità

Cattolici e politica: né egemonia né martirio. Ripartire da Scoppola Politica L'intervento del segretario generale della Cei, Nunzio Galantino, al Meeting di Rimini, 21 agosto 2015. ANSA/ PASQUALE BOVE Ceccanti: “Descrivere in modo apocalittico l’insieme della rappresentanza politica, come potrebbe ad esempio sembrare da alcune singole frasi di mons. Galantino, significherebbe anche p [...]

Libera Chiesa in libero Stato - il mio articolo sul quotidiano nazionale

LE DEMOCRAZIE pluraliste si rapportano alle confessioni religiose sulla base di tre principi: libertà di esprimere le proprie convinzioni non solo rispetto alle questioni di culto ma più in generale anche a orientamenti nella vita pubblica; eguaglianza, per cui esistono spazi incomprimibili anche a prescindere dal numero di aderenti; separazione tra istituzioni pubbliche e chiese. L’equilibr [...]

Giorgio Tonini: avanti sulle unioni civili

Dal Corsera di oggi «Noi guardiamo alla Carta E il dibattito nella Chiesa è ancora apertissimo» Lei, senatore Giorgio Tonini del Pd, è un cattolico. Però è impegnato a condurre in porto il disegno di legge Cirinnà sulle unioni civili. Non si trova in difficoltà dopo le dichiarazioni del cardinal Angelo Bagnasco ? «Sinceramente no. Penso che la discussione sia apertissima nella Chiesa [...]

Il testo integrale della lectio degasperiana di mons. Galantino

Il modello e l’esempio di Alcide De Gasperi (Pieve Tesino, 18 agosto 2015) 0. Premessa. Porgo un saluto sincero a tutti voi, che avete voluto impreziosire quest’appuntamento annuale con la vostra presenza: saluto i familiari di Alcide De Gasperi, i numerosi cittadini, i rappresentanti delle Istituzioni – le Amministrazioni, la Provincia di Trento e il Parlamento – e il caro Arcivescovo [...]

Un nuovo intervento precisissimo di Napolitano sulla riforma costituzionale

Caro Eugenio, l’ampio spazio che mi hai dedicato nel tuo editoriale di domenica ancora in uno sforzo di dialogo sulla materia che oggi ci vede divergere, è un nuovo segno della nostra amicizia. Amicizia antica, nutritasi di molte radici, esperienze e sentimenti comuni, che, pur nella diversità dei rispettivi percorsi personali, non rinuncia a ogni possibile chiarimento e avvicinamento che p [...]

su Norberto Bobbio da L'Unità di oggi

Lo spazio politico che ancora cerchiamo Bobbio tra riflessioni permanenti e contingenti di Stefano Ceccanti Il testo di Bobbio, soprattutto nella Prefazione ma anche in alcuni passaggi chiave successivi (in particolare i paragrafi su “egualitarismo e liberalismo” e su “liberalismo e democrazia”) presenta alcune riflessioni di validità permanente ed altre invece di carattere contingente [...]

da L'Unità del 5 agosto- La concentrazione di potere immaginaria

di Stefano Ceccanti Man mano che ci avviciniamo ai passaggi finali della riforma costituzionale ritorna l’incubo della concentrazione di poteri. L’errore di fondo consiste nell’isolare il sistema nazionale dagli ulteriori livelli di governo con cui esso condivide la sovranità. Anzitutto il piano europeo, dove è dominante la dinamica intergovernativa e dove Merkel governa dal 2005 av [...]

Napolitano al Corsera: non fare come Penelope sulla riforma costituzionale

«Caro Direttore, la discussione sul progetto di riforma costituzionale, giunto alla terza lettura in Senato, ha appena superato un passaggio decisivo. La senatrice Finocchiaro, da presidente della 1ª Commissione e da relatrice, ha nella sua replica raccolto nel modo più comprensivo e in termini di inequivoca puntualità, i temi e le posizioni che hanno avuto modo di esprimersi in Commissione ne [...]

Riforme costituzionali- la replica di Giorgio Tonini a Bersani su Facebook

Sulle riforme costituzionali, Bersani invoca il buon senso, ma sfugge al confronto di merito. Ed è difficile parlarsi e intendersi nel Pd, come sarebbe necessario, andando al di là dello stucchevole battibecco su gufi e servi, Vietnam e Napalm, senza fare i conti, in modo serio e argomentato, con i contenuti della riforma elettorale (Italicum) e di quella costituzionale (ddl Boschi). Dice Bersa [...]