Giordano Frosini: il rigore di un uomo del Concilio, di Vannino Chiti

Chiesa - Società

La prima impressione che rimane scolpita,almeno in me, pensando a mons Giordano Frosini è quella di un uomo del Concilio Vaticano II. Mons. Frosini è stato espressione di quel fecondo cattolicesimo fiorentino e toscano che prima seppe fare avvertire le esigenze di un rinnovamento profondo della Chiesa, per avvicinare al mondo moderno e agli uomini e donne di oggi il messaggio di Gesù, indicando alcune esigenze fondamentali, iniziando a mettere in evidenza alcuni sentieri; poi a Concilio concl [...]

13 Set 2019 - il Landino

Stabili per quanto? di Giorgio Armillei

Politica

Crisi di governo rocambolesca, indiscutibili ragioni europee per neutralizzare il deragliamento salviniano, nuova maggioranza in poche ore diventata “organica e di legislatura”. Siamo un po' tutti [...]

08 Set 2019 • Giorgio Armillei

La buona battaglia, di Luciano Iannaccone

Cultura

Questa volta non ragioniamo dell’attualità politica ed economica, ma di una questione che ritengo decisiva: quella dell’annuncio e della testimonianza cristiana, oggi come ieri. Nel 1922 Karl Bar [...]

08 Set 2019 • Luciano Iannaccone

Un grande presbitero del Concilio, di Giorgio Tonini

Chiesa - Società

Ho avuto il privilegio dell’amicizia di don Frosini per quarant’anni. Ci siamo conosciuti quando, ventenne, ero presidente nazionale della Fuci (la federazione degli universitari cattolici) e lui, [...]

06 Set 2019 • il Landino

Social Twitter

Chiesa e teologia nel Mediterraneo, di Giordano Frosini

Chiesa - Cultura - Società

Grazie, don Giordano.Prima di tutto diciamo grazie a don Giordano, perché per noi che l’abbiamo avuto come assistente della Fuci è stato una guida e un punto di riferimento eccezionale. I ricordi di queste ore tornano al percorso teologico ed ecclesiale immenso di Monsignor Frosini, non solo nella Chiesa pistoiese, ma anche in quella italiana.Noi "fucini" della generazione anni ‘80, che a volte incrociavamo i fucini che già avevano avuto anni prima Monsignor Frosini come assistente, sentivamo che potergli essere accanto era qualcosa di eccezionale. Certo, eravamo un piccolo gruppo, non eravamo nella tendenza allora di moda, ma sentivamo che Monsignor Frosini ci spingeva a ‘pensare’ con la nostra testa, come diceva lui.Abbiamo avuto come assistente un grande teologo, ma anche un grande sacerdote, che ci ha tenuto dentro la Chiesa, quella del Concilio Vaticano II e del grande Convegno ecclesiale organizzato da Monsignore Bartoletti, in tempi non facili, prima di tutto forse pe [...]

02 Set 2019 • il Landino

Ricordarsi di staccare la spina, di Giorgio Armillei

Politica

La maggioranza si forma e il governo si farà, nonostante i tanti mal di pancia e lo scetticismo di chi sembra non dare il giusto peso a cause e logica di questo nuovo governo. Un governo ch [...]

02 Set 2019 • Giorgio Armillei

Cosa c'è dopo la crisi di governo, di Giorgio Armillei

Politica

Per capire bene questa crisi occorre guardarla stando ben piantati nello scenario dell’Unione. Può sembrare una banalità ma mai come in questi giorni si tocca con mano quella che viene definita eu [...]

25 Ago 2019 • Giorgio Armillei

Social Facebook

Politics and policy nella crisi di governo, di Giorgio Armillei

Politica

Da sempre tattica e contenuti sono del tutto intercambiabili nelle democrazie liberali. E non perché i politici siano poco affidabili. Al contrario, la misura della loro affidabilità sta nel consenso liberamente espresso dagli elettori. Ecco perché i programmi si scrivono per vincere le elezioni. E la vittoria nelle elezioni non serve per attuare i programmi. Lo scettro è in mano all’elettore: i contenuti seguono. Mai come nel parlamentarismo proporzionalizzato, quello che vediamo in [...]

23 Ago 2019 • Giorgio Armillei

Premesse e condizioni per una nuova maggioranza di governo, di Giorgio Armillei

Politica

A meno di un organico ricongiungimento programmatico tra PD e M5s sempre in agguato, anche se la componente liberale del PD sembra voler vigilare, la formazione di una maggioranza istituzionale straordinaria, in una cornice visibilmente liberale ed europeista, è ancora possibile. Ci sono però a mio avviso almeno due premesse e alcune condizioni da rispettare.Cominciamo dalle premesse. La prima: [...]

21 Ago 2019 • Giorgio Armillei

Renzi, Salvini e Woody Allen, di Giorgio Armillei

Politica

"Tu prendi tutte le decisioni sbagliate perché le prendi col cervello e non con il cuore. Le decisioni prese col cervello non sono affidabili come quelle prese con il cuore perché nel cervello c'è la materia grigia e nel cuore c'è il sangue e il sangue circola in tutto il corpo, gira, conosce, sa cos'è la vita. Nel cervello invece c'è la materia grigia che giace lì a pensicchiare!", dice C. [...]

19 Ago 2019 • Giorgio Armillei