Il vescovo Chiarinelli e l’elogio della libertà, di Luigi Accattoli

Chiesa

Il vescovo Lorenzo Chiarinelli – già ordinario di Sora-Aquino-Pontecorvo, di Aversa, di Viterbo, scomparso qualche giorno fa – aveva scritto per la rivista il Regno una lode alla condizione di libertà acquisita con la condizione di emerito. Pubblico qui il commento amicale che, su richiesta sua e della rivista, aveva accompagnato il suo testo.Questo di Lorenzo Chiarinelli, vescovo emerito, è un canto di libertà: di una libertà sperimentata in proprio e proposta a tutti come elemento cen [...]

05 Ago 2020 - il Landino

Elogio dell'Unione, di Giorgio Armillei

Politica

Potremmo dire un po’ provocatoriamente che le decisioni del Consiglio europeo del 19 luglio giustificano un elogio dell’Unione europea. E un elogio dell’Unione così come la conosciamo. Anche se [...]

26 Lug 2020 • Giorgio Armillei

Il Pane

Incontri Camaldoli

Perché il pane? Perché ho frequentato, praticato e pratico ancora (per quanto possibile) tutto il ciclo del pane. Dalla semina al raccolto, al mulino, all'impasto, al forno. E continuo ancora o [...]

23 Lug 2020 • Antonio Emanuele

Social Twitter

La Chiesa che resta, di Teresa Bartolomei

Chiesa - Incontri

 Sono passati 13 anni dal nostro primo incontro, nel luglio del 2007, in cui mi trovai, come oggi, a parlare di Chiesa. Che un bel po’ di acqua, politica, ecclesiale ed esistenziale, sia nel frattempo passata sotto i ponti, rende il raffronto intellettualmente utile, permettendo di tracciare un cammino, di identificare una continuità pur nella consistenza dei cambiamenti, soprattutto ecclesiali, intervenuti nei quasi tre lustri che li dividono.A una prima considerazione superficiale, i due contributi sembrano essere in contraddizione, a cominciare dal titolo. La riflessione camaldolese del 2007 si presentava infatti come un “Minority Report” (designazione presa direttamente dal grande Philip Dick), come un invito ad accettare, con lucida coscienza della nostra impotenza ma anche con orgogliosa rivendicazione della bontà delle nostre ragioni, la nostra condizione di minoranza dentro la Chiesa (eravamo allo zenit del papato ratzingeriano, senza poter immaginare che esso sare [...]

21 Lug 2020 • il Landino

Il "cosa" e il "come", di Giorgio Armillei

Politica

In apertura della sua prefazione a un libro curato 15 anni fa da Ceccanti e Vassallo - e che molti hanno per lungo tempo giustamente considerato una sorta di manuale operativo per le riforme istituzio [...]

08 Giu 2020 • Giorgio Armillei

Pubblico e privato al tempo del covid, di Antonio Cecconi

Società

Il Covid-19 ha fatto emergere alcuni aspetti problematici della relazione tra “il pubblico” e “il privato sociale”. Intendendo con il primo termine tutto ciò che è lo stato nelle sue articol [...]

30 Mag 2020 • il Landino

Social Facebook

Vittorio Bachelet 40 anni dopo, di Stefano Ceccanti

Chiesa - Politica

Come ho vissuto il sacrificio di Vittorio Bachelet nel 1980’Quello era il mio ultimo anno di liceo e l’omicidio di Bachelet veniva dopo anni tormentati; in particolare era ancora dentro di noi il terribile ricordo dei cinquantacinque giorni del rapimento di Aldo Moro e della sua uccisione.Quel cognome mi era noto per due degli ambienti che allora con alcuni altri coetanei frequentavo assiduamente: il Movimento Studenti di Azione Cattolica e il gruppo locale Jacques Maritain federato alla Leg [...]

28 Mag 2020 • il Landino

Non è tempo per un good bye, di Giorgio Armillei

Politica

Difficile non restare un po' smarriti di fronte all’uno-due con cui The Economist apre il suo numero del 16 maggio. Unione europea e globalizzazione rischiano di saltare o quantomeno di tornare indietro, riportandoci ai tempi delle sovranità statali e delle barriere commerciali. Il che in un quadro di tensioni tra le potenze militari vuol dire anche rischiare di ritornare in una stato quasi hob [...]

25 Mag 2020 • il Landino

L'inizio di un nuovo tipo di presenza, di Giovanni Ferretti

Chiesa

La festa dell’Ascensione, con cui riprendiamo la celebrazione delle Messe con il popolo sia pur con tutte le precauzioni necessarie, ci apre alla contemplazione amorosa di un’importante dimensione del grande evento/mistero pasquale di Gesù. Sappiamo che i racconti del Nuovo Testamento ci presentano questo mistero nella successione cronologica della morte, risurrezione, ascensione e invio dell [...]

24 Mag 2020 • il Landino