Vittorio Bachelet 40 anni dopo, di Stefano Ceccanti

Chiesa - Politica

Come ho vissuto il sacrificio di Vittorio Bachelet nel 1980’Quello era il mio ultimo anno di liceo e l’omicidio di Bachelet veniva dopo anni tormentati; in particolare era ancora dentro di noi il terribile ricordo dei cinquantacinque giorni del rapimento di Aldo Moro e della sua uccisione.Quel cognome mi era noto per due degli ambienti che allora con alcuni altri coetanei frequentavo assiduamente: il Movimento Studenti di Azione Cattolica e il gruppo locale Jacques Maritain federato alla Leg [...]

28 Mag 2020 - il Landino

Non è tempo per un good bye, di Giorgio Armillei

Politica

Difficile non restare un po' smarriti di fronte all’uno-due con cui The Economist apre il suo numero del 16 maggio. Unione europea e globalizzazione rischiano di saltare o quantomeno di tornare indi [...]

25 Mag 2020 • Giorgio Armillei

L'inizio di un nuovo tipo di presenza, di Giovanni Ferretti

Chiesa

La festa dell’Ascensione, con cui riprendiamo la celebrazione delle Messe con il popolo sia pur con tutte le precauzioni necessarie, ci apre alla contemplazione amorosa di un’importante dimensione [...]

24 Mag 2020 • il Landino

Social Twitter

La porta per la vita, di Roberto Filippini

Chiesa

IV Domenica di Pasqua 20201.     In questa domenica siamo chiamati a riflettere sul nostro rapporto con Gesù Risorto soffermandoci su due immagini usate secondo il IV Vangelo, per illustrare il suo mistero, la sua missione, il ruolo che ha nella nostra vita: quella piuttosto rara della Porta e quella più familiare del Pastore.2.     Facciamo dapprima alcune considerazioni prese dall’esperienza comune. Una porta che cos’è? Una breccia Un’interruzione in un muro, una breccia, un varco che permette di attraversarlo, come dice Gesù, per entrare e per uscire.3.     Ma se una porta è chiusa, essa non permette che qualcuno penetri senza avere la chiave, magari con intenzioni non chiare o addirittura malevoli. È dunque una protezione, una garanzia di sicurezza. Nello stesso tempo una porta chiusa, come il blindato di una cella di galera, può essere l’ostacolo insormontabile che impedisce di uscire da un ambiente per and [...]

08 Mag 2020 • il Landino

I cattolici e l'antivirus liberale, di Giorgio Armillei

Chiesa - Politica

Ora che l’Unione europea ha imboccata la strada giusta - policy europea per un problema europeo di policy, senza doversi trasformare in quello che non vuole e non può essere, un superstato federale [...]

03 Mag 2020 • Giorgio Armillei

Pannella e il personalismo: un ricordo, di Stefano Ceccanti

Cultura - Politica

Ho conosciuto Marco Pannella nei primi anni '90 ai comitati referendari sul maggioritario. In quelle occasioni ho scoperto che conosceva molto bene Maritain ma soprattutto Mounier, di cui però tendev [...]

02 Mag 2020 • il Landino

Social Facebook

Un compito che non è consentito disertare, di Luciano Iannaccone

“In una parola, ciò che l’anima è nel corpo i cristiani lo sono nel mondo… Così nobile è il compito che Dio ha loro assegnato che non è permesso disertarlo”. Così al capo VI di “A Diogneto”, gemma della letteratura cristiana antica, composto forse ad Alessandria, dov’era appena nata la famosa Scuola, verso la fine del secondo secolo.Ci annuncia ciò che è essenziale per orientarci in modo netto nel dibattito in corso sul ripristino della Eucarestia domenicale. Che è per sua [...]

28 Apr 2020 • il Landino

Una libertà senza responsabilità? di Giovanni Ferretti

Chiesa - Politica

La nota CEI dal titolo "Il disaccordo dei vescovi" mi ha profondamente amareggiato, come cittadino, come cattolico e come prete. Vi si accusa il Governo di "compromettere l'esercizio della libertà di culto" con il Decreto sulla "Fase 2" e si "esige" di poter riprendere le Messe con il popolo. Sia per il tono che per il contenuto mi pare un errore politico e pastorale. Il tono è perentorio, di ch [...]

27 Apr 2020 • il Landino

Emmaus: conversazione e ricerca, di Roberto Filippini

Chiesa

Lc 24, 13-351.     È imbarazzante ritrovare appena dopo 15 giorni lo stesso Vangelo che la liturgia aveva proposto per la messa vespertina di Pasqua e che si è già commentato allora; abbiamo la sensazione di sapere già tutto su questo testo e che non ci riservi gran che di nuovo. Ma in realtà non è così. E comunque questa impressione la si ha, per certi versi, nei confro [...]

26 Apr 2020 • il Landino