Perché la Costituzione va aggiornata di S.Ceccanti su Unita 03.08.2016

Perché la Costituzione va aggiornata Un libro aiuta a prepararsi consapevolmente al referendum costituzionale, facendo ordine anche negli aspetti più tecnici Guido Crainz e Carlo Fusaro, uno storico e un costituzionalista, hanno scritto a quattro mani per Donzelli un agile volumetto Aggiornare la Costituzione. Storia e ragioni di una riforma, con una sintetica nota dell’editore che lo introduce. Il libro aiuta a prepararsi consapevolmente al referendum costituzionale, inserendo anche i necessari aspetti tecnici in una chiave interpretativa più generale. Crainz segnala come l’accordo per pilotare l’Italia dalla Monarchia alla Repubblica e a una nuova Costituzione abbia avuto caratteri miracolosi, non scontati, grazie alla capacità di guida delle elite politiche di allora anche rispetto alle rispettive basi elettorali ancora impregnate di modelli autoritari confessionali (la Chiesa preconciliare) o del mito della rottura rivoluzionaria (l’area della sinistra). Mentr [...]

03 Ago 2016 • Isabella Nespoli

Intervista di Renzi alla CNBC sul referendum 02.08.2016

Italy's Renzi vows to win referendum seen as crucial for future of Europe Julia Chatterley | Katy Barnato | Holly Ellyatt Tuesday, 2 Aug 2016 CNBC.com We can win the referendum: Matteo R [...]

03 Ago 2016 • Isabella Nespoli

Michele Nicoletti da l'Adige di oggi

Sì al referendum, più forti in Europa (pubblicato oggi sul quotidiano l’Adige). Nella discussione sulla riforma costituzionale continua ad esserci troppo poca attenzione al quadro europeo. [...]

01 Ago 2016 • Stefano Ceccanti

le ragioni del "sì" di F.Clementi

le ragioni del «sì» Iter legislativo e titolo V, uno Stato più semplice –di Francesco Clementi | 31 luglio 2016 | pubblicato nel Sole 24 Ore In autunno saremo chiamati a esprimer [...]

01 Ago 2016 • Isabella Nespoli

L'ipotesi unitaria

di Raniero La Valle La giornata mondiale degli “indignati” ha il significato di un passaggio di fase, come quello del 9 novembre 1989, quando fu aperto il muro di Berlino. Infatti, come l’evento dell’89 diede il via alla globalizzazione di un capitalismo selvaggio, così le mille piazze del 15 ottobre, fino alla follia delle violenze squadriste di Roma, hanno rivelato una coscienza univ [...]

Todi, relazione Bagnasco.

Todi, 17.9.2011 FORUM   DEL   MONDO   DEL   LAVORO INTERVENTO   DI   APERTURA Cardinale Angelo Bagnasco Arcivescovo di Genova Presidente della Conferenza Episcopale Italiana 1. Ringrazio per il cortese invito a porgere un saluto a questo Convegno promosso dal [...]

cattolici a Todi.

Lunedì 17 ottobre si terrà a Todi,  presso il convento francescano di Montesanto, il seminario "La buona politica per il bene comune", promosso dal [...]

Inscrivere lo stato nella sussidiarietà. Non viceversa.

Si parla molto di sussidiarietà, spesso spacciandola per qualcosa di ormai acquisito. Diritto comunitario e riforma costituzionale del 2001 avrebbero già fatto il miracolo: ridurre l’invadenza dello stato e articolare sapientemente i pubblici poteri. Lo sviluppo di una dinamica sussidiaria nella società italiana, prima ancora che nell’organizzazione dei pubblici poteri, è invece lento, dif [...]

Mons.Bettazzi: "La Chiesa si distacchi dai beni materiali"

di Luca Kocci Nel corso del tempo, la Chiesa «si è umanamente adattata ai compromessi umani» e invece dovremmo imparare ad «ascoltare le sollecitazioni che lo Spirito non fa mancare» e «compiere gesti concreti e significativi di distacco dai beni materiali e di testimonianza dello spirito di povertà vissuto e richiesto da Gesù per chi vuol essere suo discepolo». è la riflessione di mo [...]

2011 Nobel Peace Prize honored three women

OSLO, Norway — The 2011 Nobel Peace Prize was awarded Friday to Liberian President Ellen Johnson Sirleaf, Liberian peace activist Leymah Gbowee and Tawakkul Karman of Yemen for their work on women's rights. The Norwegian Nobel Committee honored the three women "for their non-violent struggle for the safety of women and for women's rights to full participation in peace-building work." [...]