Famiglia. Prudenza e umiltà. Costruire ponti e non rafforzare i muri

Il nodo della famiglia e più in generale dell’evoluzione della comprensione della legge naturale dovrebbe essere affrontato sempre con prudenza e umiltà. Se riprendiamo infatti il volume di Padre Sale della Civiltà Cattolica su “Il Vaticano e la Costituzione” scopriamo che molti posizioni “ufficiali” di allora non sono sostenute oggi alla lettera neanche dai settori che praticano una lettura “tradizionalista” della famiglia e del matrimonio. Per mons, Dell'Acqua dalla segreteria di Stato (p. 185) era evidente che lo scopo primario del matrimonio, anche civile, fosse la procreazione: una visione superata dal Concilio Vaticano II e che, comunque, non c’entra niente col matrimonio civile, il quale, a differenza di quello canonico, non è costitutivamente aperto alla procreazione. Quanto poi alla visione di allora del matrimonio civile, che i promotori delle manifestazioni vogliono valorizzare, allora si sosteneva che In ogni caso "queste formalità civili -c [...]

19 Giu 2015 • Stefano Ceccanti

da Padova: giovani cattolici e unioni civili

Giovani cattolici e unioni gay, da Padova l'appello alla Cei: "Parliamone" 138 giovani, tutti tra i 18 e i 35 anni, attivi nella Diocesi scrivono a "Avvenire": "Serve un riformismo ragionato, al [...]

06 Giu 2015 • Stefano Ceccanti

5 a 2 oppure 7 a 0?

I calcoli sono sempre opinabili. Due più due fa sì quattro, ma “2” cosa? “4” cosa? La prima scelta, quella dopo la quale il calcolo può anche essere automatizzato, è quella che si fa pr [...]

04 Giu 2015 • Luca Diotallevi

Da Europa di oggi

Mattarellum? Sì, grazie L’ottimo è nemico del bene. La legge Mattarella è criticabile per vari aspetti, tuttavia aveva doti notevolmente superiori a quella vigente. Era una legge approvata da un’ampia maggioranza parlamentare, sulla base di un vasto consenso popolare espresso in un referendum e soprattutto col velo di ignoranza sui suoi possibili beneficiari. Tutt’altra filosofia rispetto [...]

Lettera Ceccanti-Parisi ai parlamentari su Mattarellum

Cari colleghi, in queste settimane si è riaperto un dibattito sulla necessità di modificare l’attuale legge elettorale, il cui maggiore anche se non unico difetto e' quello di annullare il rapporto irrinunciabile tra i cittadini e i loro rappresentanti. Nella primavera dell'anno scorso, col sostegno di colleghi appartenenti a partiti dei due schieramenti parlamentari, abbiamo present [...]

Programma Orvieto aggiornato

17 Settembre 2010XII ASSEMBLEA ANNUALE XII Assemblea annuale di LIBERTàegualeDECISIONE E POLITICA DEMOCRATICA Orvieto 17-18-19 settembre 2010Palazzo del Capitano del PopoloPiazza del Popolo Alla assemblea di Orvieto parteciperanno esponenti e parlamentari del Partito Democratico e del centrosinistra, insieme a tutti i dirigenti e i militanti di LIBERTàeguale e, tra gli altri, Sergio CHIAMPAR [...]

Demonio cattolico.

di Giovanni Bianco Giulio Andreotti è un senatore a vita che incarna un’anima consistente e cupa della prima Repubblica, quella più inquietante, fatta di servizi segreti deviati, di collusioni oscure, di mafia e delitti, di logge massoniche segrete cospiratrici contro lo Stato democratico, di palazzinari, servi del potere, gestori delle tangenti, signori del clientelismo e delle tessere, banc [...]

La sfida delle Settimane Sociali al Pd

La sfida delle Settimane Sociali al Pd: politica non invadente, democrazia decidente di Stefano Ceccanti Il Pd fa bene a promuovere un confronto sul documento della settimana sociale, sulla scia di analoghe iniziative, a cominciare da quella di “Libertà eguale”. Le questioni sollevate non possono infatti essere appaltate a possibili alleati né riservate ai soli cattolici del Pd, ma interpe [...]

Propaganda Potere Protezione

di Luigi Bettazzi Uno degli argomenti centrali, nella vita e nell’informazione attuali dell’Italia, è quello della P3, che sarebbe una Loggia massonica impegnata a manovrare le istituzioni e a organizzare opportunità finanziarie a vantaggio del Governo e di personaggi partecipi o comunque amici del Governo. Non si sa se veramente si tratti di una Loggia massonica o di un gruppo di persone c [...]

Bindi, più cautela

Ceccanti (Pd) Più prudenza da parte di Rosy Bindi, per il ruolo che ricopre e per non affermare una vocazione minoritaria Le dichiarazioni di ieri di Rosy Bindi, come dimostrano anche le reazioni, segnalano che è richiesta da parte sua molta più prudenza per almeno due motivi. Il primo è una questione di metodo, connessa alle funzioni: chi ricopre ruoli più elevati nel Pd, ancor più se di ga [...]