Procure e politica: un caso di scuola, di Giorgio Armillei

Un po' autobiografico, un po' politico, un po' istituzionale. Essenzialmente un racconto con qualche riflessione.Nelle ultime settimane i giudici del Tribunale di Terni, terzi e imparziali come prescrive la Costituzione, hanno sbriciolato per tre volte le ipotesi accusatorie della Procura relative ad alcuni dei procedimenti penali che hanno riguardato la vita pubblica locale negli ultimi anni. Lo hanno fatto con la formula più netta: il fatto non sussiste. In altre parole, quanto ipotizzato come reato dalla Procura semplicemente non è avvenuto. Credo quindi che sia ora possibile aprire una serena discussione sugli effetti diretti e indiretti di quei procedimenti.In primo luogo, sugli effetti diretti e sui danni prodotti nei confronti dei cittadini coinvolti in quei procedimenti dopo essere stati [...]

17 Dic 2020 • il Landino

Una tragica sciocchezza, di Giuseppe Croce

Tragicamente questa crisi sanitaria, divenuta anche crisi economica globale, costringerà a rivedere tanti giudizi basati sulla crisi economico-finanziaria del 2008. Quella del 2008 era nata dalla finanza - “cancro della società” fu il giudizio - e dall'interno del capitalismo, “sistema degenere e irredimibile”. [...]

Un'alleanza per fermare il declino? di Luciano Iannaccone

La storia italiana, sia nella lunga fase preunitaria che in quella unitaria, si è nutrita più di contrasti che di concordia. Dopo il 1861 e fino ad oggi il parlamento nazionale da una parte e l’opinione pubblica dall’altra hanno frequentemente trasformato la fisiologica dialettica politica in scontri all’ultimo [...]