Diversamente sovranisti? di Giorgio Armillei

Nella gerarchia delle fratture politiche quella tra sovranisti e liberali se la sta giocando con quella tra destra e sinistra. Su questo giudizio molti si ritrovano. Le posizioni divergono a proposito del peso relativo che si dà alle due fratture. Per qualcuno la prima sostituisce la seconda, per altri le due si affiancano. Ma qual è la posizione dei liberali sul tema della sovranità? No al sovranismo, d’accordo. [...]

30 Lug 2019 • Giorgio Armillei

Pietro Scoppola e la sfida europea del cattolicesimo democratico - B.Tognon

Senato della Repubblica 26 gennaio 2018 Pietro Scoppola e la sfida europea del cattolicesimo democratico Beppe Tognon (università LUMSA, Roma) Ricordare Pietro Scoppola a dieci anni dalla scomparsa significa riaprire l’appassionante dossier del cattolicesimo democratico e del suo contributo alla storia religiosa e politica europea. Ricordo le lunghe discussioni con Pietro sull [...]

Da Fassina a Trump: le minacce del nazionalismo alle nostre liberta - Vittorino Ferla

Da Fassina a Trump: le minacce del nazionalismo alle nostre libertà di Vittorino Ferla Con il famigerato tweet rivolto nei giorni scorsi ad Alberto Bagnai della Lega, Stefano Fassina ha rivelato ancora una volta – se mai ce ne fosse ancora bisogno – che alla tradizionale distinzione tra destra e sinistra si sovrappone oggi – o, per alcuni, si sostituisce - quella tra europeisti [...]

Aldo Moro costituente

Incontro di studi dell'Associazione culturale nazionale "Giorgio La Pira" con il patrocinio della Fondazione "Giorgio La Pira" dell'"Accademia di studi storici Aldo Moro" e dell'Archivio storico Flamigni Aldo Moro costituente Civita Castellana, 25 novembre 2017, h.17 Indirizzi di saluto ed introduzione Dott.Emilio Corteselli (Presidente dell'Associazione culturale [...]

Verso un governo "a prescindere"?

da "HuffPost", di Luca Diotallevi http://www.huffingtonpost.it/luca-diotallevi/verso-un-governo-a-prescindere_a_23327574/?utm_hp_ref=it-homepage Tutte le ultime legislature erano state annunciate come costituenti. Sarebbe ingenuo, o superficiale, pensare che non lo siano state. Le riforme, infatti, si fanno in molti modi: alcuni visibili, altri molto meno visibili. In quest'ultimo caso [...]