Il mio articolo per l'Unità

Cattolici e politica: né egemonia né martirio. Ripartire da Scoppola Politica L'intervento del segretario generale della Cei, Nunzio Galantino, al Meeting di Rimini, 21 agosto 2015. ANSA/ PASQUALE BOVE Ceccanti: “Descrivere in modo apocalittico l’insieme della rappresentanza politica, come potrebbe ad esempio sembrare da alcune singole frasi di mons. Galantino, significherebbe anche parlare negativamente di sé” La Chiesa cattolica fa spesso fatica a ragionare nei suoi rapporti con la politica fuori dai due schemi molto semplici a cui è abituata: quello dell’egemonia e quello del martirio. La novità delle nostre società avanzate è però esattamente il fatto, come nota il teologo Severino Dianich, che la presenza della Chiesa non può essere ricondotta né all’una né all’altro. Non all’egemonia perché il cattolicesimo è una minoranza (in alcuni contesti la più forte, ma sempre tale) oltre che articolata al proprio interno. Indubbiamente una minoranza ha [...]

25 Ago 2015 • Stefano Ceccanti

Giorgio Tonini: avanti sulle unioni civili

Dal Corsera di oggi «Noi guardiamo alla Carta E il dibattito nella Chiesa è ancora apertissimo» Lei, senatore Giorgio Tonini del Pd, è un cattolico. Però è impegnato a condurre in porto il d [...]

24 Ago 2015 • Stefano Ceccanti

Deprecazione

Credo vada deprecata la scelta di Bersani di partecipare ad un falso confronto tra destra e sinistra (con Fini, in questo momento, stanno dalla stessa parte) con falsi arbitri (sono forse Fazio e Saviano indipendenti?). [...]

Un'opportunità

Una maggioranza Berlusconi, Fini, Casini, Tremonti (?), Bossi (???), è presumibile lasci molti insoddisfatti dalle parti della Lega e dalle parti del "centro". Una opportunità per fare il Pd. Oppure una opportunità per una iniziativa politica nuova di orientamento sturziano. [...]

Vecchia sinistra e nuova sconfitta

Obama perderà le elezioni del prossimo martedì? I sondaggi sono piuttosto stabili: il controllo della Camera dei rappresentanti tornerà ai repubblicani, più incerto il destino del Senato. Ma è Obama che perde le elezioni? E se sì, perché ci si avvicina a questo scenario? Innanzi tutto non commettiamo un errore di prospettiva. Non usiamo occhiali europei per guardare il panorama americano. [...]

Il mondo cattolico dopo Reggio Calabria

Anche io, come Stefano, torno da Reggio Calabria con qualche riflessione generale. Innanzi tutto per me è possibile un confronto con Verona 2006 e con Pisa 2007, confronto forzato (appuntamenti diversi per finalità e composizione delle delegazioni diocesane) ma utile. La mia convinzione è che Reggio Calabria possa caratterizzarsi come punto di svolta per eventuali “imprenditori ecclesiali”. [...]

La Fiom, la CGIL, il Riformismo ed il PD....

Sento adesso Cofferati (sepolcro imbiancato...) al TG3 e capisco che la sinistra e lo stesso riformismo sta messo proprio male... Lui il re del trasformismo (CGIL, Pirelli...qualche mese...sindaco...e non se sa cos'altro..) dice che ci vuole una legge sulla rappresentanza sindacale per fare votare i lavoratori che devono decidere. Cosa hanno fatto i lavoratori col Referendum su Pomigliano, [...]

Solidarietà nazionale e democrazia compiuta in Aldo Moro

Convegno nazionale di studi del  Circolo culturale "Giorgio La Pira" di Civita Castellana, con il patrocinio ' dell'Accademia di studi storici "Aldo Moro", dell' Archivio storico Flamigni  e della Provincia di Viterbo  -15 ottobre 2010 h.16 - su Solidarietà nazionale e democrazia compiuta in Aldo Moro [...]