Democrazie ed autocrazie, di Luciano Iannaccone

Nella scorsa settimana gli interventi di Angelo Panebianco sul “Corriere della Sera” (“Nella sfida all’autocrazia non basta una fiammata”) e di Maurizio Molinari su “Repubblica” (“I diritti umani per sfidare le autocrazie”) hanno evidenziato i forti limiti delle democrazie nel contrastare la crescente pressione espansiva degli Stati autoritari nel mondo. Con in primo piano la Russia di Putin, ma anche quelle autocrazie che non la condannano e che signoreggiano complessivamente su miliardi di abitanti delle Terra.Appare evidente che la progressiva promozione della liberalizzazione del commercio mondiale, iniziata sul finire del secolo scorso, se ha giovato all’economia mondiale non ha prodotto significativi risultati nella affermazione dei diritti umani e democratici in molte parti del pian [...]

12 Apr 2022 • Luciano Iannaccone

l'amico pubblico numero 1, di Luciano Iannaccone

E’ in corso in Italia una spregiudicata operazione politica e mediatica, che potrebbe titolarsi “Il ritorno di Conte” e rappresenta una grande minaccia per il nostro futuro prossimo. Il filo rosso che lega passato, presente e futuro dell’operazione può essere espresso da una massima erroneamente attribuita a Jo [...]

Dove sta andando il PD di Letta, di Giorgio Armillei

Chi si aspettava un cambiamento non solo tattico del PD di Letta rispetto a quello di Zingaretti comincia forse a sentirsi deluso. Difficile intendere cosa Letta abbia archiviato dell’esperienza del PD che lo ha preceduto. D’altra parte la sua è stata un’ennesima elezione per cooptazione e non per competizione: dal che immaginare radical [...]

Il Partito della Ricostruzione, di Luciano Iannaccone

Molto si scrive e si  parla (da remoto) della necessità di una iniziativa innovativa nell’area liberale e democratica, che dia unità e consistenza politica a movimenti, partiti e soggetti di ispirazione liberale e riformista che, superando divisioni e talvolta contrapposizioni, potrebbero diventare un soggetto [...]

Il governo Draghi ha due missioni, di Luciano Iannaccone

Sono due gli obiettivi irrinunciabili che il governo Draghi deve perseguire e raggiungere. Ma prima di parlarne non sarà inutile occuparci ancora della sua genesi e delle acque politiche in cui sta ora navigando. Queste ultime sono abbastanza tranquille, cosa non scontata dato che, fino ad un momento prima della convoc [...]

Centosessanta, di Luciano Iannaccone

Con la legge 17 marzo 1861 n.4671, Vittorio Emanuele II assumeva per sé e per i propri successori il titolo di Re d’Italia. Dopo Villafranca ed i moti e i plebisciti di Toscana, Emilia e Romagne, l’impresa dei Mille con i plebisciti e Teano, il nuovo parlamento italiano eletto il 27 gennaio 1861 rappresentava tutte [...]

Servono nuovi schemi di gioco, di Giorgio Armillei

In piena pandemia molte cose sono cambiate, come molti e decisivi sono gli assetti che si vanno ridefinendo a partire dal 2019. La Commissione Von der Leyen, Bergoglio con Fratelli tutti, Biden e Draghi sono brani di una stessa partitura. Democrazia liberale e Unione europea riprendono la scena, il nazionalismo identitario comincia ad abbandonarla. Tramontano le stelle populis [...]