messaggio al congresso Fuci

Messaggio di Stefano Ceccanti e Giorgio Tonini al 61esimo Congresso Fuci in corso a Urbino Buon lavoro alla Fuci che fa il Congresso sui cinquant'anni del Concilio Cari fucini, Mentre qui in Senato stiamo lavorando sul Documento di Economia e Finanza e sulle riforme costituzionali, fa piacere sapere che siete impegnati in Congresso a riflettere su quella grande fonte di ispirazione che è il Concilio Vaticano II, che ha 50 anni ma decisamente non li dimostra. Come non ricordarsi fra l'altro dell'aggiornamento operato dalla "Gaudium et Spes" a favore dell'opzione preferenziale per la democrazia, che tante energie suscitò a partire dalla Terza Ondata democratica dal Sud Europa fino all'Est e che ci interroga ancora di più con le primavere arabe? Come non fare tesoro del significato profondo della dichiarazione sulla libertà religiosa "Dignitatis Humanae" che pone la persona al riparo dalla coercizione a partire dalle scelte più profonde della coscienza? Da quel patrimonio possono scaturire indicazioni sempre originali non solo per la vita della Chiesa ma anche per essere minoranza creativa nella vita civile e politica, come non mancherete di segnalarci. Buon lavoro Stefano Ceccanti e Giorgio Tonini, Senatori della Repubblica

Condividi Post

Commenti (0)

Lascia un commento