Magistrale esempio di comicità toscana

Nelle mie tre interrogazioni odierne (per i giorni di sabato, domenica e lunedì) sull'interim anomalo al Ministero dello Sviluppo propongo tre idee. La prima è di cambiare nome in Ministero del Viluppo economico, dato che il termine viluppo significa esattamente intrico, enorme confusione, corrispondendo esattamente alla situazione attuale. La seconda è di velocizzare procedendo a un sorteggio tra tutti i cittadini aventi i requisiti per la nomina. La terza suggerisce, visti i numerosi pretendenti alla carica, anche ai fini di un'espansione della maggioranza, di stabilire a priori una "staffetta" mensile di ministri diversi da qui a fine legislatura. Roma 20 settembre 2010 Stefano Ceccanti (PD)

Condividi Post

Commenti (0)

Lascia un commento