Giusto per sorridere ...

... giusto per sorridere.
"Ho giurato sulla Costituzione, mica sul Vangelo!"
Lo aveva scritto sin dall'inizio a "Repubblca", che ne aveva fatto un editoriale, e dunque che lo abbia ripetuto a Vespa non costituisce novità. E' antica tradizione ripetere le stesse giaculatorie di fronte a santi diversi.
Che Renzi sia per la laicità non è una novità e che Kahn, musulmano praticante, sindaco di Londra, espressione della sinistra riformista del Labour, giuri in una Chiesa e si impegni na difendere la presenza della religione nello spazio pubblico (politica inclusa), serve solo a ricordarci che, anche in termini di libertà religiosa, dall Brexit perderemmo più noi che i britannici. Tuttavia anche questa non è una gran novità.
La novità di "ho giurato sulla Costituzione" è che la frase sia stata proclamata da uno che la Costituzione la sta cambiando (e secondo me troppo poco).
Dunque la domanda è: su cosa ha giurato Renzi? (Tra l'altro nella Costituzione "laicità" non c'è.)
Oppure: per Renzi cosa significa giurare? (Ricordate la battuta che Benigni dedicò a Berlusconi che giurava sui figli?)
O ancora, più semplicemente: chi scrive le battute a Renzi?

Condividi Post

Commenti (0)

Lascia un commento