Quaresima

Quaresima. Questo termine fa comparire nella fantasia di molti immagini tetre di flagellanti in processione con i volti emaciati per le astinenze e assemblee arringate da severi predicatori : “robe del passato “, giudicate come espressione di una religione triste che mortifica la voglia di vivere e instilla insopportabili sensi di colpa. In realtà la Quaresima per i credenti è tempo di grazia e di speranza: tempo favorevole in cui affrettare il passo con entusiasmo, nell’esodo verso la libertà dagli egoismi, dalle paure e dalla mediocrità …. tempo in cui sperimentare quanto Dio è Padre buono e ricco di misericordia . Roberto Filippini vescovo di Pescia

Condividi Post

Commenti (0)

Lascia un commento