Giorgio Tonini sull'astensione al referendum trivelle

Romano Prodi lo ha definito un suicidio nazionale. Due studiosi su la voce.info spiegano perché è sbagliato sostenere il referendum sulle trivelle. A prescindere da come la si pensi su Renzi, il governo e il Pd. Personalmente preferirei contrastare il referendum votando NO. Ma non posso ignorare il dato di fatto che la maggioranza dei contrari non andrà a votare e che in questo contesto votare NO significherebbe dividere il fronte di chi si oppone al referendum e dunque aiutare il SI. Per questo, sia pure a malincuore, esprimerò la mia netta contrarietà al referendum non andando a votare.

Condividi Post

Commenti (0)

Lascia un commento