Adeguamento della offerta politica italiana al format europeo-continentale

Se passa il commissariamento del centro-destra italiano da parte del Ppe con mandato a Monti, l'adeguamento al format europeo-continentale della offerta politica italiana tocca un vertice mai raggiunto dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Conservatori contro socialdemocratici: CDU contro SPD. La CDU aveva provato a commissariare il Pdl con Tremonti, senza successa, ha dovuto dispiegare una azione molto più impegnativa, con Monti arrivando a coinvolgere Napolitano. Ma ora sembra vicina al successo. (E forse per la Lega è pronto un ruolo da CSU.) 0. La situazione evolve così velocemente, e sarebbe la prima volta nella sua vita che Monti accetta di competere prima di aver vinto, che ogni considerazione - che pure non è inutile fare - va presa con ancora maggiore prudenza del solito. 1. Se Monti guida un polo (qualunque) si chiude un vulnus istituzionale. E questa è una gran bella cosa. 2. D'Alema ha poco da lamentarsi. I comunisti occidentali (Napolitano, D'Alema, ... ) ancora si illudono di vincere senza fare la fatica (politica) di competere. 3. Forza Italia e Pd erano comunque eccentrici rispetto a conservatorismo europeocontinentale e socialdemocrazia. E sono i veri sconfitti. Ma con il loro fallimento si perde un bel pezzo del lato politico della differenza italiana. 4. Dahrendorf aveva scritto che dopo il secolo socialdemocratico la competizione politica sarebbe divenuta competizione tra liberali di destra e liberali di sinistra (nello spazio "centrista" di cui ha parlato l'Economist). In termini globali la previsione sembra azzeccata. Solo che, anche in questo caso, l'Europa continentale è l'eccezione: qui siamo ancora a statalist di destra (es. Monti) contro statalisti di sinistra (es. Bersani). Personalmente mi sento tra coloro che in questo angolo del mondo al momento sanno di aver perso. Non sembrano molti e questo mi conforta perché perdere non è mai bello. Che poi l'eccezione europeo-continentale abbia un futuro, è un'altra questione. Per ora la  ricchezza dell'Europa continentale, la sua influenza politica , la sua influenza culturale, la sua vitalità religiosa, la sua vitalità scientifica, per non dire della sua demografia, sono in calo spaventoso. 5. Certo, in questo ridotto europeo-continentale la forza relativa della Germania sugli altri nano states aumenta. (In altri tempi sarebbe stato possibile prevedere una insofferenza francese, ma sembrano allo stremo anche loro ... )      

Condividi Post

Commenti (0)

Lascia un commento